rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Centro / Via Velia

Doppia operazione della polizia tra via Carlo Santoro e via Velia

I poliziotti hanno denunciato un napoletano che aveva tentato di aprire un conto in banca con documenti falsi e arrestato un romeno sorpreso mentre provava a rubare un ciclomotore

Doppia operazione degli agenti della sezione "Volanti" della questura di Salerno: intorno alle 3 della scorsa notte i poliziotti sono intervenuti in via Carlo Santoro, zona Torrione, in seguito alla segnalazione fatta da alcuni cittadini che avevano notato un giovane armeggiare con un motorino, probabilmente con l'intento di rubarlo. Gli agenti di polizia si sono recati prontamente sul posto e hanno sorpreso un uomo che stava tentando infatti di rubare un ciclomotore parcheggiato nella zona. L'uomo è stato quindi identificato: si tratta di un romeno di 34 anni, G. C. le sue iniziali. Lo straniero è stato quindi tratto in arresto ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Nella giornata di ieri invece i poliziotti della sezione "Volanti" sono intervenuti presso la filiale della Banca Carime di via Velia, sempre a Salerno, dove una dipendente aveva dato l'allarme per la richiesta di apertura di un conto da parte di un uomo che aveva esibito come documento di riconoscimento una patente probabilmente falsa. Da qui il sospetto dell'impiegata e la segnalazione alle forze dell'ordine. Gli agenti di polizia si sono quindi recati sul posto e hanno identificato l'uomo, un napoletano di 34 anni, A. T. le sue iniziali, denunciandolo per per tentativo di apertura di conto bancario con documenti falsi e ricettazione. La patente falsa è stata quindi sequestrata. L'uomo aveva già dei precedenti di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppia operazione della polizia tra via Carlo Santoro e via Velia

SalernoToday è in caricamento