menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clan dei Casalesi: 44 arresti tra Salerno, Napoli, Perugia e Caserta

Le accuse, a vario titolo, vanno dall’associazione per delinquere di tipo mafioso al trasferimento fraudolento di valori, all' illecita concorrenza con minaccia o violenza, e riciclaggio, reati aggravati dall’aver favorito il clan

Importante operazione contro la criminalità organizzata è stata messa a segno dalla Dia di Napoli. Quarantaquattro misure cautelari nelle provincie di Caserta, Napoli, Perugia e Salerno: ad emetterle, il gip del tribunale partenopeo nei confronti anche di commercianti, imprenditori e titolari di esercizi ricettivi legati al clan dei Casalesi, e, in particolare, all’agguerrita fazione che fa capo alla famiglia Russo.

Le accuse, a vario titolo, vanno dall’associazione per delinquere di tipo mafioso al trasferimento fraudolento di valori, all' illecita concorrenza con minaccia o violenza, e riciclaggio, reati aggravati dall’aver favorito il clan. Sequestrati, inoltre, beni per un valore di 20 milioni sul conto di 5 aziende attive nel settore della distribuzione dei giochi elettronici da intrattenimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento