Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Due ragazzi fermati per scippo: sono baby calciatori della Salernitana Primavera

E' accaduto in via Paolo de Granita. Sono intervenuti i Falchi. Gli scippatori hanno agito a bordo di un motorino. Erano stati rubati soldi e documenti, restituiti alla vittima, una signora che era probabilmente appena uscita dall'ufficio postale

La notizia ha fatto il giro della città ed è rimbalzata allo stadio Arechi, mentre la prima squadra si stava allenando: due giovani calciatori della formazione Primavera della Salernitana sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Salerno e messi in comunità.

I fatti

I ragazzi sono entrambi nati nel 2004 ma non hanno ancora compiuto 18 anni. Hanno agito a bordo di un motorino: in via Paolo de Granita, hanno individuato il proprio obitettivo, una signora, e hanno perfezionato lo scippo, portando via borsa e documenti. La signora, che probabilmente era appena uscito dal vicino ufficio postale, ha immediatamente contattato il 113 e grazie all'identikit i Falchi che erano in zona sono riusciti a bloccare gli scippatori. I soldi (una congrua somma) sono stati restituiti alla malcapitata.

La nota stampa della Salernitana

"L'episodio che ha coinvolto due tesserati del settore giovanile ci lascia attoniti". Lo dichiara il presidente della U.S. Salernitana 1919, Danilo Iervolino. "Se confermato - aggiunge - si tratta di un atto gravissimo che condanniamo con forza e che evidentemente confligge con i nobili valori che lo sport deve trasferire e che noi vogliamo fortemente trasmettere alle future generazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazzi fermati per scippo: sono baby calciatori della Salernitana Primavera
SalernoToday è in caricamento