menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avventurano in mare di notte: quattro giovani salvati dalla Guardia Costiera

I ragazzi (tre diciottenni e un quindicenne) si sono allontanati a nuoto su una spiaggia isolata per calarsi in una caletta nascosta dalle rocce

Paura nella serata di ieri a largo del comune di Ascea dove quattro ragazzi (tre diciottenni e un quindicenne) si sono allontanati a nuoto su una spiaggia isolata per calarsi in una caletta nascosta tra le rocce. Solo che,però, dopo essersi divertiti non sono riusciti più a tornare indietro, neanche attraverso le due grotte che uniscono i tratti di litorale. Per questo motivo la Guardia Costiera di Palinuro ha inviato subito sul posto una motovedetta insieme a un gommone.

Nonostante il vasto spiegamento di forze non è stato facile trovare i ragazzi in quanto la zona in cui si erano avventurati è piena di scogli e difficilmente raggiungibile con le imbarcazioni. Dopo diverse ore, però, le operazioni di salvataggio si sono concluse grazie al contributo determinante dei carabinieri che, con un bagno in mare fuori progragramma e un lavoro condotto in stretta sinergia con gli uomini della Capitaneria di Porto, sono riusciti a rintracciare i quattro ragazzi, molto impauriti e infreddoliti, e a farli giungere su un lembo di spiaggia evitando che venissero risucchiati dalla risacca di maestrale. Poi sono stati condotti a bordo di un’imbarcazione della Guardia Costiera e trasportati sani e salvi al porto di Ascea. Fortunatamente nessuno di loro è rimasto gravemente ferito. Fatto sta che quella di ieri, per loro, è stata una serata davvero difficile da dimenticare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento