rotate-mobile
Cronaca

Sanità, l'Asl delibera l'acquisto di nuove e moderne attrezzature per 2 milioni di euro

Il manager Squillante: "Mentre gli altri fanno inutili polemiche e sterili proteste io continuo il mio lavoro per dare risposte concrete ai cittadini dell’intera provincia di Salerno"

Il direttore generale dell’Asl di Salerno Antonio Squillante nella seduta di venerdì 7 marzo ha deliberato l’approvazione e l’aggiudica di una gara per l’acquisto di attrezzature per varie unità operative delle strutture ospedaliere, per un importo complessivo pari a circa 300 mila euro.  Gli atti deliberativi adottati dalla Direzione Strategica, rientrano nel quadro degli interventi finalizzati al  progressivo rinnovo del parco tecnologico aziendale.

Le apparecchiature per le quali è stata aggiudicata l’acquisizione sono stati: una sterilizzatrice, due elettrocardiografi, carrelli e una centralina di monitoraggio con tre monitor e monitor defibrillatore per il pronto soccorso di Battipaglia; una sedia per sala parto destinato al reparto di Ostetricia e Ginecologia di Battipaglia; un sistema per manometria del reparto di Gastroenterologia dell'ospedale di Vallo della Lucania; dispositivi di nutrizione enterale per le Unità di Neonatologia dei poliambulatori di Battipaglia e Nocera.

Inoltre è stata approvata la spesa di circa 2 milioni di euro, Iva compresa, per l’acquisto di attrezzature elettromedicali per i poliambulatori dell’Asl da aggiudicare entro il 30 giugno 2014. Il direttore generale Squillante dichiara: “Mentre gli altri fanno inutili polemiche e sterili proteste io continuo il mio lavoro per dare risposte concrete ai cittadini dell’intera provincia di Salerno investendo, in un momento di grave difficoltà, somme considerevoli. Da parte di questi signori non ho sentito fino ad oggi una sola parola nei confronti dei tagli ai trasferimenti statali che il Governo Centrale ha imposto alla Regione Campania e quindi alla nostra Asl".

Poi conclude: "Lo stesso silenzio assordante si è avuto quando si parla di sblocco del turnover, tutti chiedono nuove unità lavorative ma facendo finta di non sapere che si rivolgono alla persona sbagliata quando dovrebbero chiederlo al Governo Centrale. Come al solito li sfido a fare qualcosa di concreto per la nostra Asl ma sono consapevole di essere costretto ad affrontare questa battaglia da solo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l'Asl delibera l'acquisto di nuove e moderne attrezzature per 2 milioni di euro

SalernoToday è in caricamento