menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tomasco, Cittadino, Antonacchio

Tomasco, Cittadino, Antonacchio

Caos all'Asl di Salerno, sindacati e lavoratori occupano la direzione generale

I dipendenti chiedono da settimane che venga applicato l’accordo sull’adeguamento salariale sottoscritto con l’ex manager Antonio Squillante e congelato dal nuovo commissario Postiglione

Esplode la rabbia dei lavoratori dell’Asl di Salerno che questa mattina hanno occupato gli uffici della direzione generale di via Nizza per protestare contro il modus operandi del neo commissario Antonio Postiglione. In particolare, i dipendenti sanitari chiedono da settimane che venga applicato l’accordo sull’adeguamento salariale sottoscritto con l’ex manager Antonio Squillante e congelato dal nuovo commissario, il quale ha provato a giustificare la sua posizione ma è stato duramente contestato da sigle sindacali e operatori del settore, che ora si dicono pronti alla mobilitazione e allo sciopero generale

Postiglione, incontrando i manifestanti, ha dichiarato: “Posso fissare un appuntamento con la struttura commissariale e cercare un punto di incontro". Proposta al momento accolta freddamente dai sindacati, che vogliono una presa di posizione chiara sulla questione da parte della Regione Campania e del governatore Vincenzo De Luca. Per questo il manager dell’Asl si è recato nel pomeriggio a Napoli per tentare di convocare una riunione da svolgere nei prossimi giorni nella sede dell'Asl salernitana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento