Asl Salerno, verso lo stato d'agitazione i lavoratori della sanità accreditata

I sindacalisti di Uil e Cisl denunciano: "Rileviamo il notevole ritardo da parte dell Asl Salerno dei pagamenti delle quote di compartecipazione sociosanitaria delle mensilità di novembre/dicembre 2018 e gennaio e febbraio 2019"

Vanno verso lo stato d'agitazione i lavoratori della sanità accreditata in provincia di Salerno dopo la denuncia dei sindacalisti di Uil Fpl e Cisl Fp.

La denuncia

A sollevare la problematica sono Antonio Malangone della Uil Fpl e Antonio De Sio della Cisl Fp: “Rileviamo il notevole ritardo da parte dell Asl Salerno dei pagamenti delle quote di compartecipazione sociosanitaria delle mensilità di novembre/dicembre 2018 e gennaio e febbraio 2019, nonostante siano state invece liquidate le rispettive quote di competenza sanitaria, con ricadute sulle retribuzioni mensili dei dipendenti delle strutture sanitarie accreditate”. Insomma, per i due sindacalisti “non si comprendono le motivazioni di tale ritardo, considerando tra l’altro, che ci sono strutture che addirittura segnalano il pagamento di saldi dell’annualità 2018. Chiediamo pertanto – concludono - di attivare lo stato di agitazione di tutto il personale delle strutture sanitarie accreditate della provincia di Salerno, oltre all'attivazione dell'iter per la procedura di raffreddamento e conciliazione della vertenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento