menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asl Salerno, verso lo stato d'agitazione i lavoratori della sanità accreditata

I sindacalisti di Uil e Cisl denunciano: "Rileviamo il notevole ritardo da parte dell Asl Salerno dei pagamenti delle quote di compartecipazione sociosanitaria delle mensilità di novembre/dicembre 2018 e gennaio e febbraio 2019"

Vanno verso lo stato d'agitazione i lavoratori della sanità accreditata in provincia di Salerno dopo la denuncia dei sindacalisti di Uil Fpl e Cisl Fp.

La denuncia

A sollevare la problematica sono Antonio Malangone della Uil Fpl e Antonio De Sio della Cisl Fp: “Rileviamo il notevole ritardo da parte dell Asl Salerno dei pagamenti delle quote di compartecipazione sociosanitaria delle mensilità di novembre/dicembre 2018 e gennaio e febbraio 2019, nonostante siano state invece liquidate le rispettive quote di competenza sanitaria, con ricadute sulle retribuzioni mensili dei dipendenti delle strutture sanitarie accreditate”. Insomma, per i due sindacalisti “non si comprendono le motivazioni di tale ritardo, considerando tra l’altro, che ci sono strutture che addirittura segnalano il pagamento di saldi dell’annualità 2018. Chiediamo pertanto – concludono - di attivare lo stato di agitazione di tutto il personale delle strutture sanitarie accreditate della provincia di Salerno, oltre all'attivazione dell'iter per la procedura di raffreddamento e conciliazione della vertenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento