rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Femminicidio, l'ex fidanzato di Anna trasferito dall'ospedale al carcere: il difensore ricorre al Riesame

L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni dove verrà monitorato non solo per le sue condizioni psichiche ma anche perché avrebbe tentato più di una volta di togliersi la vita

Ha lasciato il reparto della sezione detentiva dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, A.E, l’assassino di Anna Borsa e suo ex fidanzato. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni, dove verrà monitorato non solo per le sue condizioni psichiche ma anche perché avrebbe tentato più di una volta, negli ultimi mesi, di togliersi la vita.  

Il ricorso della difesa

Intanto il suo legale, l’avvocato Pierluigi Spadafora, è pronto a chiedere il Riesame in merito alla posizione del suo assistito per un approfondimento degli atti delle indagini. Intanto, proseguono gli accertamenti da parte dei carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Salerno, sugli ultimi mesi di vita di Anna e sull’esatta dinamica del femminicidio. 

Il messaggio del killer alla famiglia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio, l'ex fidanzato di Anna trasferito dall'ospedale al carcere: il difensore ricorre al Riesame

SalernoToday è in caricamento