rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Roma

Assemblea dei comunali: sbarrato l'ingresso di Palazzo di Città

I comunali hanno cercato di entrare nel Comune, trovando, però, sbarrato l'ingresso da carabinieri e agenti. Indignato, il segretario della Cisl

“Condanniamo, fermamente, quanto accaduto questa mattina, nei pressi del Comune di Salerno", queste le parole del segretario della Cisl, Matteo Buono. Non è piaciuto alla Cisl, infatti, il presidio di carabinieri, militari ed agenti in borghese davanti all'ingresso di Palazzo di Città, in occasione dell' assemblea dei dipendenti comunali: "Il Comune è la Casa di tutti i cittadini salernitani, a cominciare proprio dai lavoratori che, nonostante i tagli ed i ritardi nel pagamento degli stipendi, continuano ad impegnarsi nella realizzazione di progetti importanti per l'amministrazione comunale e per l'interesse dei cittadini”, sbotta Buono.

Negato, infatti, il salone dei marmi come sede per la riunione, per i comunali che, poche ore fa, hanno cercato di entrare lo stesso nel Comune, trovando, però, sbarrato l’ingresso. Non è mancato, il blocco temporaneo della circolazione in via Roma, che ha rallentato il traffico cittadino. Si è tenuta in piazza Amendola, infine, l'assemblea.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea dei comunali: sbarrato l'ingresso di Palazzo di Città

SalernoToday è in caricamento