menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assenteismo al "Ruggi d'Aragona": duecento dipendenti verso l'archiviazione

Ad annunciare una riduzione dei lavoratori coinvolti nell'inchiesta "Just in time" è stato il direttore generale Nicola Cantone, a margine dell'incontro di presentazione del nuovo direttore sanitario Nicola Silvestri

Sono destinati a diminuire i dipendenti dell’azienda ospedaliera universitaria “Ruggi d’Aragona” di Salerno coinvolti nello scandalo assenteismo. Negli ultimi giorni la Procura della Repubblica, infatti, avrebbe chiesto l’archiviazione per duecento lavoratori finiti nell’inchiesta “Just in time”, che ha provocato un vero e proprio terremoto all’interno della struttura sanitaria di via San Leonardo. Ad annunciare questa novità è stato il direttore generale Nicola Cantone a margine dell’incontro di presentazione del nuovo direttore sanitario Nicola Silvestri: “Stanno arrivando numerose richieste di archiviazione di giudizio”. “C’è – ha spiegato Cantone - una progressiva scrematura e posso dire che la magistratura sta vagliando ogni singolo caso, molti dei quali sono non dolosi o colpevoli”.

Ora, però, resta da capire se queste persone facciano già parte dei duecento (800 in totale sono i lavoratori finiti nel mirino della magistratura) per i quali il procuratore Lembo ha già avallato la richiesta di ’archiviazione oppure se vadano ad aggiungersi agli stessi. Intanto Cantone ha fatto sapere che attenderà l’esito dei procedimenti giudiziari prima di prendere eventuali nuovi provvedimenti disciplinari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento