menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Salerno

L'ospedale di Salerno

Ruggi, licenziati otto dipendenti: stop ai ricoveri

Il provvedimento è stato notificato a otto dei nove lavoratori finiti nell'inchiesta della Guardia di Finanza sull'assenteismo. Escluso il sindacalista De Chiaro

Pugno di ferro da parte della dirigenza amministrativa dell’azienda ospedaliera universitaria: otto dei novi dipendenti rimasti coinvolti dello scandalo assenteismo sono stati licenziati. Il provvedimento è stato notificato nella giornata di ieri ai diretti interessati, nonostante il procedimento penale a loro carico sia tuttora in corso. All’appello manca solo Carmine De Chiaro, l’unico sindacalista del gruppo di assenteisti chiamati in causa nell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza insieme alla Procura della Repubblica di Salerno, nata a seguito di un esposto presentato dal sindacalista Cicalese della Cisl che aveva notato delle anomalie sull’utilizzo del badge da parte di diversi suoi colleghi.

Nel 2014, infatti, presentò una denuncia contro ignoti alla Fiamme Gialle e queste ultime, su input del sostituto procuratore Francesco Rotondo, successivamente istallarono delle telecamere nei pressi delle macchinette che marcavano le presenze all’interno del Ruggi. Fu proprio il sistema di videosorveglianza ad incastrare i dipendenti dell’ospedale di via San Leonardo. Alcuni dei quali, dopo aver timbrato il loro cartellino, uscivano dalla struttura per andare a fare passeggiate, shopping o a mangiare qualche gelato in giro per la città. I reati contestati, a vario titolo, vanno dalla truffa al concorso.

Intanto, sempre da ieri, in diversi reparti è scattato il blocco dei ricoveri a causa della mancanza di posti letto. Avranno la priorità solo i ricoveri che scaturiranno dalle emergenze, quelli cioè collegati al pronto soccorso. A deciderlo è stato il direttore sanitario con una circolare inoltrata ai dirigenti delle Unità operative complesse, delle aree Medica e Chirurgica, ai responsabili dell’Ufficio accettazioni ricoveri, del Pronto Soccorso e di Medicina d’Urgenza e Chirurgia d’Urgenza.  Insomma, i disagi al Ruggi continuano.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento