rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Bagarre davanti al supermercato: assolto il nigeriano denunciato da De Luca

Come spiegato dal suo legale, la reazione del 22enne fu determinata dalla parola 'sparare' pronunciata in quel contesto: spaventato, voleva scappare perché aveva capito che lo avrebbero sparato

E' stato assolto Abdul Kareem Usman, 22 anni, giocatore di calcio dilettante in provincia di Trento, denunciato nel 2014 dall’allora sindaco De Luca per accattonaggio e per aver ferito uno degli agenti della Polizia Municipale durante il controllo richiesto dallo stesso ex primo cittadino, dinanzi al Maxi Sidis di via Rotunno. Abdul è stato prosciolto dalle due accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, dalla corte di appello di Salerno.

Come spiegato dal suo legale, la reazione del 22enne fu determinata dalla parola ‘sparare’ pronunciata in quel contesto: spaventato, voleva scappare perché aveva capito che lo avrebbero sparato. In primo grado, nel 2015, il giovane nigeriano fu condannato per entrambi i reati a dieci mesi di reclusione. Ora, per lui, il lieto fine della vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagarre davanti al supermercato: assolto il nigeriano denunciato da De Luca

SalernoToday è in caricamento