menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'università

L'università

Parentopoli all'Università: nel mirino della Procura finiscono quattro appalti

L'assunzione di 15 dipendenti sotto tiro insieme alle gare riguardanti la gestione della mensa, l’appalto per la pulizia e l’igiene ambientale, il servizio di vigilanza e l’assunzione di quindici dipendenti in ambito amministrativo

Non solo assunzioni ma anche appalti sospetti all’università degli studi di Salerno. Ora, infatti, nel mirino della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore - riporta Il Mattino - sono finite anche quattro gare d’appalto sulle quali gli inquirenti intendono fare luce. Si tratta di quelle riguardanti la gestione della mensa, l’appalto per la pulizia e l’igiene ambientale, il servizio di vigilanza e l’assunzione di quindici dipendenti in ambito amministrativo. Quattro settori, affidati attraverso un apposito bando di gara, che risulterebbero anche oggetto di una serie di esposti giunti in passato e di recente ai carabinieri.

A far scattare l’inchiesta è stata la procedura legata all’assunzione di quindici persone. Dipendenti da individuare per la categoria B, impiegati nel settore amministrativo, favoriti - secondo una denuncia - da parentele vantate in ambito accademico e in quello dei sindacati di categoria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento