Cronaca

Attentato incendiario contro la Cittadino: la Cgil incontra il Questore

Il sindacato ha organizzato un presidio di solidarietà nei pressi della Prefettura di Salerno. "Chiediamo - si legge in un documento della Camera del Lavoro - che venga fatta in fretta piena luce sull'episodio increscioso"

Foto archivio

Dopo l’attentato incendiario messo a segno nella notte tra sabato e domenica contro l’auto della figlia della candidata al consiglio comunale Margaret Cittadino, la Cgil di Salerno ha deciso di stringersi intorno alla sua “compagna” organizzando per oggi pomeriggio alle 15 un presidio di solidarietà nei pressi della Prefettura di Salerno.  Una delegazione sindacale, inoltre, alle 16 sarà ricevuta dal Questore Alfredo Anzalone.

“Chiediamo – si legge in un documento della Camera del Lavoro -  che venga fatta in fretta piena luce sull'episodio increscioso e che siano individuati i responsabili. Un atto  molto grave che va chiarito nella dinamica e nelle responsabilità, ma che non scalfisce minimamente l'attività sindacale della nostra organizzazione e dei suoi dirigenti. Margaret è un elemento di spicco nella vertenza che riguarda la struttura ospedaliera,  le sue battaglie sono trasparenti e sempre tese alla ricerca di un coinvolgimento democratico di tutti i soggetti che costituiscono le parti in causa, le intimidazioni non fermeranno la sua e la nostra determinazione per la difesa dei diritti dei lavoratori”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato incendiario contro la Cittadino: la Cgil incontra il Questore

SalernoToday è in caricamento