menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentato scuola di Brindisi, fiaccolata in centro a Salerno

La fiaccolata si terrà dalle 19 a partire da piazza Vittorio Veneto, in ricordo della sfortunata Melissa Bassi e per ribadire il diritto allo studio: "Non si può morire entrando a scuola"

"Io non ho paura: da Brindisi a Salerno un fuoco ad unirci", questo lo slogan della fiaccolata in memoria di Melissa Bassi, la giovane rimasta uccisa nell'esplosione che ha coinvolto l'istituto professionale Morvillo Falcone della città pugliese lo scorso 20 maggio. La fiaccolata si terrà a partire dalle 19 in piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione centrale cittadina. Cittadini e studenti scenderanno in piazza per ricordare Melissa e per ribadire il diritto allo studio, come recitava il cartellone della veglia dei giorni scorsi "Non si può morire entrando a scuola".

"Per un momento di Commemorazione condivisa, per tenere vivo il fuoco di una società che sta morendo, per una presa di coscienza collettiva, per la verità e per la scuola, per la giustizia e per gli studenti, per la lotta al terrore, per la lotta a chi vuole tensione sociale, per Veronica Capodieci, che lotta in un letto d'ospedale, per il diritto allo studio, per il diritto alla vita - si legge nella pagina fb dei promotori dell'evento, un gruppo di cittadini - Portate una candela e accendetela per Melissa Bassi, per la sua famiglia, per le vostre famiglie che vi mandano a scuola sicuri di vedervi ritornare. Accendetela se l'Italia esplosa a Brindisi non è la vostra Italia. Accendetela se credete in un Paese dove tutto ciò non accada più".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento