Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Halloween a Cava, lanciano sassi contro il bus e feriscono 2 persone: fermati dei ragazzini

L'accusa per i minori è di lesioni, danneggiamento a beni pubblici ed interruzione di pubblico servizio. Su tutte le furie per l'accaduto, intanto, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli

Sono stati fermati, due dei presunti autori dell'atto vandalico consumato ieri sera, Cava de' Tirreni, ai danni del bus 65 e dei suoi passeggeri. I carabinieri hanno individuato due dei minorenni della frazione di Passiano, infatti, che, indossando costumi di Halloween, avrebbero danneggiato l’autobus della linea Cava-Contrapone, ferendo due persone a bordo, con il lancio di pietre, farina, barattoli e vernice.

L'accusa

L'accusa per i minori è di lesioni, danneggiamento a beni pubblici ed interruzione di pubblico servizio. Su tutte le furie per l'accaduto, intanto, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli:

"Un gesto inqualificabile. Inammissibile che ragazzi abbiamo comportamenti di tale gravità e non si rendano conto di ciò che fanno. Vanno individuati e puniti severamente e mi appello a tutti, a partire dalle famiglie di Passiano, affinché nessuno resti impassibile di fronte a episodi di tale gravità che purtroppo non sono isolati".

I controlli

Oltre alle indagini in corso da parte delle Forze di Polizia, anche la Polizia locale sarà impegnata in operazioni mirate di controllo del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Halloween a Cava, lanciano sassi contro il bus e feriscono 2 persone: fermati dei ragazzini

SalernoToday è in caricamento