menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Audax Bike Cilento ricorda i ciclisti morti in Calabria

L'associazione presieduta da Giancarlo Benivento intende ricordare gli otto ciclisti investiti ed uccisi il 4 dicembre del 2010 a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro

Un nastrino nero per ricordare i ciclisti morti lo scorso anno a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro: questa l'iniziativa lanciata dall' associazione "Audax Bike Cilento" in coincidenza del primo anniversario del drammatico incidente avvenuto il 4 dicembre del 2010 nel comune calabrese e nel quale furono investiti e uccisi otto ciclisti. Nella circostanza, il presidente dell'associazione cilentana, Giancarlo Benivento, ha infatti proposto che il 4 dicembre prossimo tutti i cicloamatori del salernitano corredino la bici di un nastrino nero da montare sotto la sella, per ricordare i ciclisti scomparsi a Lamezia Terme.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento