Nuovo commissario straordinario all'Azienda “Ruggi” di Salerno, gli auguri dei sindacalisti

Mario Polichetti della Fials. “Enzo D'Amato tutelerà i reparti d'eccellenza come quello della Gravidanza a rischio. La sua è una nomina di qualità”

Auguri e incoraggiamenti per il nuovo commissario straordinario all'Azienda “Ruggi” di Salerno, Enzo D'Amato e saluti al commissario uscente, Giuseppe Longo. Per iniziare, Mario Polichetti della Fials:"Ringrazio il dottore Giuseppe Longo per il lavoro svolto in questi anni alla guida dell'Azienda ospedaliera universitaria di Salerno. Il suo operato come direttore generale è stato importante perché ha consolidato la realtà del "Ruggi" in ambito nazionale. Non era certamente facile, visto il passato recente, ma aver dato fiducia alle figure professionali interne è stata una scelta che si è dimostrata vincente. A Longo auguro le migliori fortune professionali e so che potrà dimostrarle al "Cardarelli di Napoli".

Il benvenuto di Polichetti a D'Amato

"Le sue competenze sono note al mondo della sanità regionale. Non poteva esserci scelta migliore per far continuare a crescere l'Azienda. A D'Amato dico sin da subito che potrà contare su una grande famiglia, che è quella del personale del "Ruggi", che da anni ha fatto diventare questa Azienda un polo d'eccellenza. Sono certo che non penalizzerà i reparti che sono un vanto in tutta Italia, come il reparto della Gravidanza a Rischio. Come Fials saremo sempre disponibili al dialogo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Intanto, la Cisl provinciale e della Cisl Medici Salerno, nelle persone dei segretari Gerardo Ceres e Francesco Marino, incalzano: "Ringraziamo il dottore Giuseppe Longo per quanto svolto all'interno dell'Azienda ospedaliera universitaria "Ruggi". L'operato di questi anni, infatti, l'ha portato alla più grande realtà sanitaria della Campania, il "Cardarelli" di Napoli. Il suo compito non era facile, ma lo ha svolto con competenza e i risultati sono sotto gli occhi di tutti". "Nel frattempo auguriamo buon lavoro al nuovo commissario straordinario Enzo D'Amato, persona competente e che potrà fare bene in una realtà complessa come quella salernitana. La sua nomina, da parte della Regione Campania, è un gesto di cortesia anche nei confronti dell'Università degli Studi di Salerno, che tra pochi mesi vedrà insediarsi il nuovo rettore con cui potrà dialogare per la gestione della sanità sul nostro territorio. - continuano - La sua nomina è anche un atto dovuto, in quanto, non rientrando l'Azienda ospedaliera universitaria di Salerno tra quelle posta a procedura per le assegnazioni dei nuovi direttori non era prevista l'arrivo di un altro manager. Ecco perché, in attesa della nuova procedura, si è nominato un commissario. La Cisl, certa delle capacità professionali e umane, oltre che delle conoscenze tecniche del dottore D'Amato, sarà vicina costruttivamente al nuovo commissario per portare in alto l'Azienda ospedaliera universitaria di Salerno come è nelle tradizioni della nostra città". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19, altri 19 casi positivi in Campania: il bollettino

  • Covid a Salerno e provincia: i nuovi positivi sono 78, boom a luglio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento