Arrivano 30 migranti ad Auletta, il sindaco Pessolano: "Tutti a protestare"

Il primo cittadino, tramite la sua pagina Facebook, critica la Prefettura per il mancato avviso dell'arrivo dei nuovi richiedenti asilo. Annunciato un consiglio comunale straordinario

In vista del nuovo sbarco di migranti nel porto di Salerno, esplode la polemica nel comune di Auletta per l’arrivo di 30 richiedenti asilo. Ad alzare la voce è il sindaco Pietro Pessolano: “L’arroganza della Prefettura non ha limiti. Senza neanche informarmi e contro ogni legge in materia – scrive sulla sua pagina Facebook -  ho appreso che a brevissimo arriveranno gli ospiti a Lontrano: gli immigrati. Invito tutti, con estrema urgenza, a recarsi a Lontrano per una protesta democratica e pacifica dove ho convocato un consiglio comunale straordinario sul suolo pubblico”.

Il Comune di Auletta non è contro l’accoglienza dei migranti. Anche perché, nei giorni scorsi, ha dato il via libera all’apertura di uno Sprar. Ciò che, invece, contesta è che il loro trasferimento sia stato deciso dalla Prefettura senza informare prima il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento