Avverte dolori all'addome e muore in ospedale: liberata la salma del 61enne di Auletta

L’uomo si era recato al nosocomio pollese nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno poiché lamentava forti dolore all’addome. Dopo la visita era stato dimesso. Poi la corsa al pronto soccorso. Domani i funerali

Dopo l’autopsia, effettuata dal medico legale su disposizione della Procura di Lagonegro, è stata riconsegnata ai familiari la salma del 61enne di Auletta, Giuseppe Rotunno, deceduto tra il 19 il 20 giugno all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. I funerali saranno celebrati domani (giovedì 27 giugno), alle ore 10, nella chiesa di “San Nicola di Mira” del piccolo paese della provincia di Salerno.

L'inchiesta

L’uomo si era recato al nosocomio pollese nel pomeriggio di mercoledì 19 giugno poiché lamentava forti dolore all’addome. Dopo la visita era stato dimesso. Ma, nella tarda serata, era stato costretto a ritornare al pronto soccorso per gli stessi sintomi. Poche ore dopo è deceduto nel reparto di Chirurgia. I familiari, sotto choc per l’accaduto, hanno subito sporto denuncia ai carabinieri di Sala Consilina, che, dopo aver avvisato la Procura, hanno sequestrato la cartella clinica del paziente. L’esito dell’autopsia è atteso entro il mese di luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento