Auletta: donati gli organi del giovane morto per un'ischemia

Gli organi di Nicolino Parisi, questo è il nome del 29enne di Auletta, sono stati espiantati ed inviati a Roma, Napoli e Milano per permettere ad altre persone di continuare a vivere

Gli organi di Nicolino Parisi, un giovane 29enne di Auletta morto giovedì 17 marzo in seguito ad un'ischemia cerebrale, sono stati donati e permetteranno ad altre persone di vivere. Il gesto di generosità della famiglia, infatti, permetterà ad altre persone di ricevere in dono gli organi di Nicolino per continuare a vivere. Dopo l'espianto gli organi sono stati inviati a Napoli, Roma e Milano per essere trapiantati.

Nicolino lavorava come meccanico e martedì mattina è stato colpito da un'ischemia. Dapprima ricoverato presso il Curto di Polla è stato trasferito, in seguito all'aggravarsi delle sue condizioni, al San Luca di Vallo della Lucania dove, però, il suo cuore si è fermato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento