rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Auletta

Auletta piange il pittore Fortunato Pugliese: "La medicina del cervello è la lettura"

Pugliese era conosciuto non solo in provincia di Salerno ed in Italia, ma anche all’estero grazie alle sue mostre allestite in Francia, Austria e persino negli Stati Uniti d’America

Lutto ad Auletta per la scomparsa dello storico pittore Fortunato Pugliese che, il 22 febbraio prossimo, avrebbe compiuto ben 106 anni. Il suo cuore, invece, ha smesso di battere oggi provocando un immenso dolore alla famiglia e a quanti lo conoscevano. "La medicina del cervello è la lettura", così aveva risposto qualche tempo fa a chi gli aveva chiesto qual è il segreto per avere sempre una mente così lucida.  

La carriera 

Pugliese era conosciuto non solo in provincia di Salerno ed in Italia, ma anche all’estero grazie alle sue mostre allestite in Francia, Austria e persino negli Stati Uniti d’America. Nel suo comune di origini, inoltre,  ha affrescato la chiesa di San Nicola di Mira mentre, nella parrocchia di Pertosa, ha dipinto “La glorificazione di San Benedetto”.  Negli ultimi anni aveva ricevuto dalla sua comunità l’ “Oscar del Carciofo Bianco”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auletta piange il pittore Fortunato Pugliese: "La medicina del cervello è la lettura"

SalernoToday è in caricamento