menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Danneggiate altre auto in sosta, la replica del sindaco: "Non saremo ostaggio dei teppisti"

Con un messaggio pubblicato sulla propria pagina facebook, Enzo Napoli ha ringraziato il cittadino che ha segnalato i vandali in azione e poi le forze dell'ordine che hanno identificato un uomo di Scafati e un altro di Boscoreale

"Tra i giovani sta dilagando un fenomeno preoccupante e senza senso: quello di danneggiare le vetture in sosta". Così il sindaco di Salerno, Enzoi Napoli, ha commentato l'ultimo episodio segnalato in città la notte del 4 febbraio scorso:  due 22enni, uno di Scafati e uno di Boscoreale, hanno danneggiato undici autovetture in sosta, lungo il Trincerone ferroviario. "Ad allertare le forze dell'ordine è stato un cittadino insospettitosi dal rumore di vetri rotti. Ringrazio il cittadino attento e i poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Salerno che prontamente hanno individuato i giovani - ha aggiunto il primo cittadino di Salerno - Nel frattempo sono in corso le procedure per l'emissione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nella nostra città. L'attenzione è alta. Non saremo ostaggio di giovani teppisti che si divertono con questa ultima moda illegale e folle".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento