Pertosa, danneggiano i cavi della linea telefonica e gettano l'auto in un dirupo: la denuncia di un candidato

Gagliardi: "Questi fatti non saranno dimenticati ma in prima persona mi interesserò affinché i colpevoli paghino per i reati commessi"

Foto fb

Episodio increscioso, a Pertosa: a denunciarlo, Francesco Gagliardi, candidato alle recenti elezioni comunali della cittadina del salernitano, a capo della lista “Paese Mio". Gagliardi, infatti, ha fatto sapere che un poliziotto in pensione, candidato alle comunali, è stato vittima di atti gravi da parte di ignoti: la sua auto è stata gettata in un dirupo e i cavi esterni della linea telefonica della sua abitazione sono stati danneggiati.  Il capolista di "Paese mio", dunque, chiede giustizia.

La denuncia a mezzo social di Gagliardi


Questa mattina, 28.09.2020, un nostro concittadino, Ciro Manisera, poliziotto in pensione e candidato nelle elezioni amministrative del Comune di Pertosa appena trascorse, alla carica di consigliere comunale del gruppo politico “Paese Mio”, si è svegliato e ha trovato la macchina di sua moglie,  Teresa Morrone, giù nel dirupo. Non era davanti casa dove l’aveva parcheggiata la sera prima, ma era stata spostata di peso da più persone, senza essere aperta, senza alcun tentativo di rubarla, con ancora il freno a mano inserito. Alcuni ignoti hanno violato la proprietà privata e hanno gettato l’autovettura di peso nel dirupo. 

Questa mattina Ciro ha inoltre trovato i cavi esterni della linea telefonica della propria abitazione, tagliati, infatti già da qualche giorno la sua linea telefonica non era funzionante.  Purtroppo prima di questi eventi gravissimi, se ne sono verificati altri. Il 10 Settembre infatti, qualcuno ha appiccato il fuoco dietro casa di Ciro e Teresa che fortunatamente se ne sono accorti in tempo.  Ulteriore evento spiacevole, ha riguardato anche me, Francesco Gagliardi, candidato alla carica di Sindaco sempre della lista “Paese Mio”, che la mattina del 4 Settembre ho trovato le due ruote anteriori della mia auto, parcheggiata in piazza De Marco a Pertosa, bucate. 

Questi reati e questi gravi eventi, si sono verificati in concomitanza delle elezioni amministrative del Comune di Pertosa, a partire dalla presentazione delle liste e hanno riguardato solo i componenti del gruppo politico “Paese Mio”. Non è questo il Paese della legalità, della sicurezza e del buon vivere. Non è giusto che i cittadini debbano vivere nella paura.  In qualità di capogruppo dell’opposizione, mi impegneró sin da subito affinché ciò non accada mai più. Questi fatti non saranno dimenticati ma in prima persona mi interesserò affinché i colpevoli paghino per i reati commessi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento