menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di investire un carabiniere sulla litoranea di Battipaglia: arrestati

Sono stati arrestati dopo un inseguimento da parte dei militari del Nucleo Radiomobile di Battipaglia e della stazione di Pontecagnano, i due giovani, uno con piccoli precedenti ed un incensurato di Avellino

Paura sulla litoranea di Battipaglia: due uomini avellinesi hanno tentato di investire un carabiniere. Sono stati arrestati dopo un inseguimento da parte dei militari del Nucleo Radiomobile di Battipaglia e della stazione di Pontecagnano, i due giovani, uno con piccoli precedenti ed un incensurato di Avellino. Era stato loro intimato l’alt mentre, all’una della notte trascorsa, percorrevano la litoranea.

Per tutta risposta l’autista, dopo aver accennato a fermarsi, ha schiacciato l'acceleratore tentando di far perdere le tracce. Troppo potente la gazzella dei carabinieri per sfuggire, anche se l’asfalto reso viscido dalla pioggia battente ha reso difficoltoso e pericoloso l’inseguimento. Così dopo pochi chilometri i due, che nel frattempo avevano tentato di investire e travolgere un militare di Pontecagnano, sono stati bloccati. Si trattava di C.F. 23enne e L.T. 20enne, che fuggivano perché alla guida dell’auto con patente sospesa. Il carabiniere che è rovinosamente caduto al suolo per evitare di essere investito, ha, intanto, riportato una lesione alla mano giudicata guaribile in sette giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento