Nasconde la droga nella vagina, era per il fratello detenuto: donna arrestata

L'infallibile fiuto di Cesare, in forza al Nucleo Cinofilo, ha consentito di sequestrare 85  grammi di hashish all'interno del carcere di Avellino

Lo scorso weekend, all’interno del reparto colloqui del carcere di Avellino, l'infallibile fiuto di Cesare in forza al Nucleo Cinofilo ha consentito di sequestrare 85 grammi di hashish. La sostanza stupefacente era nascosta nelle parti intime di una donna, di origini salernitane, che doveva incontrare a colloquio il fratello detenuto.

I controlli

La donna, al termine degli accertamenti, è risultata recidiva a tali traffici. In una analoga situazione, infatti, venne sorpresa con due telefonini che cercò di introdurre in carcere. La sostanza era in un involucro contenente anche caffè nel tentativo di confondere i cani antidroga. L' Autorità Giudiziaria competente informata dei fatti ha disposto l'arresto della donna, che è stata rinchiusa nella stessa casa circondariale del fratello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento