Ragazzo picchiato e derubato da baby gang a Mercatello: si indaga

Un 14enne è stato picchiato da tre coetanei in piazza Monsignor Grasso. I genitori hanno sporto denuncia ai carabinieri

Piazza Monsigno Grasso

Continuano a verificarsi episodi di violenza a Salerno. L’ultimo – riporta La Città – è avvenuto domenica scorsa: protagonista una baby gang che, da un po’ di tempo, sta seminando il terrore in Piazza Monsignor Grasso a Mercatello.

L'agguato

A denunciare l'aggressione ai danni del figlio è stato un genitore, che si è rivolto ai carabinieri. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, tre sono stati i ragazzi entrati in azione, tutti di età compresa tra i 13 e i 14 anni, a intimare al loro coetaneo di consegnare soldi e telefonino. Inutile la reazione della vittima, che per tutta risposta è stato pestato dalla baby gang, proprio sotto gli occhi dei passanti che in quel momento transitavano in zona per scattare una foto alle luminarie installate in piazza per Luci d’Artista. Solo l’intervento di un’anziana, infatti, ha evitato che il malcapitato adolescente riportasse ferite ben più gravi nell’aggressione. Dopo essersi impossessati di denaro e smartphone, i tre, con il 14enne ancora a terra per i calci e pugni ricevuti, si sono dileguati nel nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento