menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagni inutilizzabili negli uffici giudiziari dell’istituto Vicinanza di Salerno

“L’attuale stato dell’arte dei bagni menzionati è quello risultante dalle foto allegate”, ha spiegato Antonio Galatro, coordinatore della Cisl Fp provinciale per i ministeri

I bagni degli uffici giudiziari dell’istituto Vicinanza sono inutilizzabili: scatta la protesta della Cisl Fp di Salerno. I servizi, infatti, non sono disponibili per dipendenti e utenza, non permettendo così alcuna alternativa e creando una vera e propria emergenza sanitaria. Scende in campo, dunque, Antonio Galatro, coordinatore della Cisl Fp provinciale per i ministeri.  “Non si può fare a meno di evidenziare che la situazione organizzativa di questi uffici. E’ vergognoso. Ciò, soprattutto, se si tiene conto del fatto che l’uso dei bagni è inibito da ben sei giorni, senza considerare le molteplici precedenti segnalazioni della Cisl Fp di Salerno fatte, oramai, da lungo tempo. Questa vicenda ormai è una consuetudine. La dirigenza - racconta Galatro - non ha neanche avuto il garbo di rispondere o prendere provvedimenti, con la dovuta urgenza, rispetto ai gravi fatti segnalati. Forse è troppo presa dall’ispezione ministeriale”.

Una situazione di abbandono nonché d’imminente e grave pericolo, sia dal punto di vista strutturale, sia da quello igienico, insomma, quella denunciata dalla Cisl Fp. "Nei prossimi giorni denunceremo i fatti al Visag, il servizio di vigilanza sull'igiene e la sicurezza dell'amministrazione della giustizia, e alla Procura della Repubblica di Napoli. Al Coordinatore nazionale della Cisl Fp Giustizia abbiamo chiesto di denunciare le gravi responsabilità dirigenziali del Tribunale ordinario di Salerno al superiore Ministero, affinché quest’ultimo intervenga sulle questioni denunciate", ha concluso il coordinatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento