rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Ogliastro Cilento

Cilento, l'allarme: "Baia di Casa del Conte e di Ogliastro inquinate"

L'associazione "Miglioriamo il nostro futuro": "Quest'acqua inquinata ha creato, crea e creerà problemi gravi per la salute e sta iniziando a mettere a rischio la flora e fauna marina"

L'associazione “Miglioriamo il nostro futuro" indice una petizione indirizzata ai sindaci dei comuni di Montecorice e di Castellabate. "Scriviamo a voi per esporre un problema grave che riguarda la Baia di Case del Conte e di Ogliastro Marina. Da molti anni questa baia è del tutto inquinata. L'inquinamento è dovuto principalmente a scarichi abusivi e non, i quali, in mancanza di depuratori funzionanti fanno sì che l'acqua ristagni e quindi non si depuri. Questi scarichi ovviamente, sono presenti tutto l'anno ma in maggior misura nel periodo estivo, in cui tutte le abitazioni presenti sul territorio iniziano a popolarsi".

"L'acqua del mare di conseguenza da metà giugno - spiegano gli esponenti dell'associazione - inizia ad essere di un colore compreso fa il verde e il marrone e ad essere ricoperta da una patina oleastra e piena di schiuma. Accade ciò anche perchè gli scarichi che sfociano nel mare sono chiusi da una baia che non fa circolare completamente l'acqua. Sono state tante le petizioni e anche le piccole insurrezioni da parte dei cittadini e dei turisti, i quali non hanno esistato a spostarsi in breve tempo in altri luoghi. La maggior parte dei turisti scappava dicendo:"Una baia fantastica ma con un mare da fogna". Sì, una fogna a cielo aperto, che sfocia senza alcun problema nel mare".

"Quest'acqua inquinata ha creato, crea e creerà problemi gravi per la salute e sta iniziando a mettere a rischio la flora e fauna marina. Oltre a ciò, il turismo, settore principale di reddito in queste zone, comincia a venir meno facendo fallire tutte quelle attività commerciali che guadagnano qualcosa solo nel periodo estivo. Vi stiamo scrivendo per far creare condotte sottomarine e depuratori ben funzionanti ! Noi non ne possiamo più, fate qualcosa! È inutile fare riunioni, in cui si parla di altre riunioni che devono essere programmate. Non ci avrete mai come volete voi, vogliamo l'acqua di questo mare di nuovo pulita" concludono.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cilento, l'allarme: "Baia di Casa del Conte e di Ogliastro inquinate"

SalernoToday è in caricamento