menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

La piccola, di Sant’Egidio del Monte Albino,aveva dei lividi sul corpicino: indagini in corso per far luce sul decesso

Tragedia, nella notte, presso l'ospedale di Nocera Inferiore. Una bambina di appena otto mesi, Iolanda, è morta, per cause da accertare. La piccola, di Sant’Egidio del Monte Albino, pare avesse dei lividi e presunte bruciature sul corpicino quando è stata portata al nosocomio. Da prassi, dunque, il personale ospedaliero ha allertato le forze dell'ordine.

Il papà di Iolanda aveva problemi di tossicodipendenza

Parla il sindaco di Sant'Egidio

Come conferma all'Ansa il sindaco di Sant'Egidio, Nunzio Carpentieri, la famiglia della bimba che aveva un fratellino di 4 anni, era già "attenzionata dai servizi sociali". "I nostri servizi sociali avevano ricevuto alcune segnalazioni in merito alla famiglia della piccola e a quanto ci risulta avevano anche effettuato delle visite - ha detto il primo cittadino - sto per incontrare gli addetti dei servizi sociali per capire cosa sia stato fatto e quali erano le problematiche relative a quella famiglia. Di sicuro è un fatto sconvolgente ed è altrettanto certo che qualcosa non ha funzionato ora cercherò di capire cosa. La famiglia della piccola viveva nel nostro comune da qualche anno, li ho sposati proprio io", ha concluso.
 

Gli accertamenti

In mattinata sono stati ascoltati i genitori di Iolanda dalla Polizia. Le indagini per far luce sul decesso della bambina sono state affidate al sostituto procuratore Roberto Lenza. Si susseguono, dunque, le testimonianze di familiari, vicini di casa e personale medico: sarà l'autopsia fissata per lunedì, a chiarire le cause della morte della bambina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento