"Porto la bimba in vacanza", ma poi la rapisce: il dramma di un papà teggianese

A Teggiano, una bambina era andata a settembre con la madre, di nazionalità russa, per una vacanza: da allora, tuttavia, non è più tornata

E' accusata di aver rapito la figlia, portandola con sé in Russia. A Teggiano, una bambina era andata a settembre con la madre, di nazionalità russa, per una vacanza: da allora, tuttavia, non è più tornata nel comune salernitano.

Il caso

Il padre, assistito dall’avvocato Enrico D’Amato, ha sporto denuncia all’autorità giudiziaria russa che ha condannato la donna ordinandole di far tornare la figlia in Italia. L'uomo, dunque, insieme al legale, si è recato in Russia per riabbracciare la figlia. Ma la moglie ha fatto perdere le sue tracce, sparendo nel nulla con la piccola Sofia. La donna ora è ricercata: ore di apprensione per il genitore teggianese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • Bloccano l'auto di una donna e poi la prendono a schiaffi: due arresti a Battipaglia

Torna su
SalernoToday è in caricamento