rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Samuele è malato e scrive a Babbo Natale: la lettera che commuove il web

Bimbo di due anni, originario del Vallo di Diano, affetto da patologia rara. Aiutato dai propri genitori, ha scritto la letterina di Natale chiedendo il motivo per il quale gli viene negato sostegno economico e interrogando provocatoriamente le istituzioni

Si chiama Samuele il bimbo di due anni, originario del Vallo di Diano, affetto da patologia rara che ha scritto una lettera a Babbo Natale per chiedergli il motivo dell'assenza del regalo più desiderato: aiuti economici per combattere la sua malattia. La lettera, pubblicata dal quotidiano il Mattino oggi in edicola, ha commosso il web. Aiutato dai propri genitori, il bimbo affetto da oloprosencefalia semilobare ha interrogato provocatoriamente le istituzioni.

Il testo

"Caro Babbo Natale, ti chiedo di perdonarmi se è la mia mamma che scrive per me. Sono affetto da una gravissima malattia rara. Io non cammino, non parlo, non riesco a star seduto perché non mantengo il capo, proprio come i bambini piccoli, non mangio e non bevo se non attraverso un tubicino".

Le difficoltà e la domanda

La sua famiglia non riceve risorse dal Piano sociale di zona S10. "Caro Babbo Natale, spiegamelo tu come sia possibile una cosa del genere. Si tratta di soldi che a me servono e servono ai miei genitori per pagare la tata che adoro e che aiuta la mia mamma ad affrontare i tanti viaggi ed a fare tante cose importanti per la mia salute. Possibile che nessuno mi tuteli? Fallo capire tu a queste persone, non perché io sono più di altri, ma solo perché la disabilità non va in vacanza".


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samuele è malato e scrive a Babbo Natale: la lettera che commuove il web

SalernoToday è in caricamento