menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Bambino soccorso nave Agropoli Salerno

Un bambino di due anni colto da febbre, vomito e crisi respiratoria, è stato soccorso dalla capitaneria di porto e trasportato, insieme ai genitori, presso l'ospedale di Vallo della Lucania dopo il rientro a terra

Un bambino di due anni, a bordo di una nave diretta in Sicilia, tra Agropoli e Palinuro, si è sentito male ed è stato colto da un improvviso aumento della temperatura corporea, accompagnato da conati di vomito e crisi respiratoria. Erano passate due ore dalla partenza dal porto di Salerno quando il bambino si è sentito male: il comando di bordo ha quindi immediatamente segnalato il fatto alla Capitaneria di porto di Salerno. La nave è stata fatta dirottare verso la costa cilentana, precisamente verso Agropoli.

Nel frattempo è stato altresì informato il comando generale del corpo delle capitanerie di porto ed il Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.) che ha provveduto ad impartire i consigli medici del caso. In assenza di un elicottero che potesse utilmente intervenire, si legge in un comunicato stampa della guardia costiera, è stata allertata la motovedetta CP 855 dell’ufficio circondariale marittimo di Agropoli, che ha per l’occasione imbarcato un medico ed un infermiere del 118 con ossigeno e barella per prestare il primo soccorso al bambino.

Il rendez-vous fra il traghetto e la motovedetta della guardia costiera ha avuto luogo alle 19 e 05 al largo di Punta Licosa, ove il bambino, dopo le prime cure prestate dai sanitari imbarcati, è stato trasbordato assieme ai suoi genitori alla volta del porto di Agropoli da dove un’ambulanza del 118 li ha accompagnati all’ospedale di Vallo della Lucania.

 

 

 

 

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento