menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estate 2018, ecco le "Bandiere Blu": nuovo record per il Cilento

La cerimonia di consegna è stata organizzata dalla Foundation for environmental education (Fee)

Aumentano le località turistiche salernitane che, quest’anno, sventoleranno le “Bandiere Blu” che, questa mattina, sono state consegnate dalla Fee (Foundation for environmental education).

La consegna

I comuni interessati sono: Agropoli, Capaccio Paestum, Castellabate, Montecorice (con Agnone e Capitello), Pollica (con Acciaroli e Pioppi), Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati-Villammare, Sapri e San Mauro Cilento. A loro si è aggiunto quest’anno, per la prima volta, il comune di Ispani (con Capitello) ed è stato confermato anche Positano.

I dettagli

L’assegnazione della Bandiera Blu avviene secondo procedure piuttosto stringenti, che seguono il protocollo Uni-En Iso 9001-2008. Le località vengono prima selezionate da una giuria internazionale e poi da una nazionale, fase in cui con la Fee collaborano numerosi enti, dal ministero dell’Ambiente a quello della Cultura e del turismo, passando per il Comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, l’Ispra, il Laboratorio di oceanologia ed ecologia marina dell’università della Tuscia, il Consiglio nazionale dei chimici e l’Anci. Non mancano organizzazioni che possono aver fatto pesare il loro ruolo, questo va detto, come i sindacati balneari (Sib-Confcommercio e Fiba-Confesercenti).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento