Cronaca

Ruggi, De Luca: "A settembre il bando per la progettazione del nuovo ospedale"

Il Commissario De Luca: "Lavoreremo nelle prossime settimane per ridurre ancora le liste d’attesa, per migliorare i servizi essenziali di assistenza, consolidare l’organizzazione della Procreazione Medico Assistita"

Un ulteriore forte impulso nell’attuazione delle previsioni dell’Atto Aziendale: lo rende noto oggi la Direzione Strategica dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, facendo seguito a quanto già comunicato nella giornata di ieri, circa l’acquisizione delle 255 autorizzazioni di personale di varie categorie.

Le novità

In particolare, sono stati adottati l'avviso interno per le procedure di stabilizzazione del personale precario, l'avviso interno per il conferimento degli incarichi di struttura semplice e semplice dipartimentale e di alta specializzazione per la dirigenza sanitaria, gli avvisi di mobilità per la copertura di posti di dirigente medico di oculistica, otorino, chirurgia toracica, fisiatria, neuropsichiatria infantile, malattie infettive, urologia, pneumologia e medicina nucleare. E, ancora, l'attivazione delle procedure concorsuali per le rimanenti discipline mediche e chirurgiche autorizzate e l'attivazione della procedura per il conferimento di venti incarichi di sostituzione temporanea di direttore di struttura complessa, nonchè l'avvio delle procedure selettive per le progressioni orizzontali del personale di comparto. Tali obiettivi rientrano nell’ambito delle azioni strategiche finalizzate a garantire ai cittadini livelli assistenziali di maggiore qualità, attraverso un potenziamento e miglioramento sia del governo clinico che del clima aziendale.

Parla il Presidente della Regione e Commissario per la Sanità, Vincenzo De Luca

“La Direzione dell’Azienda ospedaliera Ruggi di Salerno sta mettendo in campo una serie di misure straordinarie per la riorganizzazione dell’ospedale. A cominciare dalla definizione delle strutture di primariato e di dirigenza medica precarie ormai da vent’anni. E’ davvero una svolta che ridà dignità a tante figure mediche, e stabilità nell’organizzazione. Nel contempo si avviano le procedure per la stabilizzazione e numerosi concorsi per decine e decine di assunzioni per affrontare in maniera strutturale il problema della carenza di personale. Lavoreremo nelle prossime settimane per ridurre ancora le liste d’attesa, per migliorare i servizi essenziali di assistenza, consolidare l’organizzazione della Procreazione Medico Assistita e la medicina territoriale. Nel frattempo, tra poche settimane, a settembre, partirà il bando per la progettazione del nuovo ospedale di Salerno, un lavoro enorme e decisivo per offrire ai nostri concittadini una sanità sempre più di qualità e per creare lavoro"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruggi, De Luca: "A settembre il bando per la progettazione del nuovo ospedale"

SalernoToday è in caricamento