menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bar Canasta, il Tar respinge il ricorso dei titolari: via sedie e tavolini

Le società che gestiscono il noto locale si erano opposte all'ordinanza di sgombero disposta dal Comune. I giudici hanno anche confermato la decisione del Suap di non concedere l'autorizzazione all'occupazione di suolo privato ad uso pubblico

No a sedie e tavoli all’esterno del Bar Canasta. A sancirlo è stata la prima sezione del Tar Campania di Salerno che ha respinto il ricorso presentato dalle società Ristobar e Prestige, contro cui si erano opposti il Comune e il condominio di “Palazzo Luongo”.

La querelle giudiziaria

Le società che gestiscono il noto locale cittadino avevano chiesto l’annullamento dell’ordinanza del Suap che disponeva la rimozione degli arredi mobili antistante il locale, dopo aver negato l’autorizzazione all’occupazione di suolo privato ad uso pubblico.  La sentenza del Tar si basa, essenzialmente, sul fatto che il condominio "Palazzo Luongo” non ha dato il suo assenso all’utilizzo dello spazio in questione con l’occupazione di sedie e tavoli. Questa scelta, dunque “è tale da sorreggere il provvedimento anche in considerazione della sentenza del Consiglio di Stato in cui è stata espressamente rilevata la necessità del consenso del condominio”. Inoltre, si legge sempre nella sentenza, “l’atto che ha respinto l’istanza ha natura vincolata perché l’Amministrazione non aveva alcuno spazio”. A questo punto bisognerà vedere se le due società decideranno di presentare ricorso in Consiglio di Stato oppure libereranno l’area.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento