menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barca a vela in avaria in mare aperto: salvato un diportista

Gli uomini della Guardia Costiera sono intervenuti con due motovedette a circa 0,5 miglia nautiche dalla costa di Punta Licosa del Comune di Castellabate. L'operazione di salvataggio è durata alcune ore

Durante il pomeriggio di domenica un uomo a bordo di un’imbarcazione a vela, a causa di un’ avaria verificatasi ad una distanza di circa 0,5 miglia nautiche dalla costa di Punta Licosa del comune di Castellabate, è stato soccorso in mare aperto dalla Guardia Costiera di Agropoli. Dopo la richiesta di aiuto giunta alla sala operativa dell’Ufficio circondariale marittimo, infatti,  sono state inviate sul posto le motovedetta CP 855 Searche And Rescue e CP 582, quest’ultima già in zona perchè impegnata nel pattugliamento del litorale,  e il battello pneumatico G.C. B/90. Una volta raggiunta l’imbarcazione e sinceratisi del buono stato di salute del diportista sono iniziate le operazioni di assistenza dell’unità a vela, che sono terminate con successo nel tardo pomeriggio, con l’ormeggio in sicurezza della barca a vela nel sorgitore di San Marco di Castellabate.

In caso di emergenze in mare – ricordano dalla Capitaneria di Porto – bisogna contattare subito il numero 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento