rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca Baronissi

Baronissi, inaugurata la grande infrastruttura della "Città della Medicina"

La nuova arteria stradale, 1.300 metri a doppio senso di circolazione, penetra nella Facoltà di Medicina collegando via Allende e largo Tre Pizzi con via Fondo Pagano a pochi metri dal comune di Fisciano

Aperta ufficialmente questa mattina la grande infrastruttura di “Città della Medicina”: 35 mila mq urbanizzati per l’insediamento, nell’area residuale (200.000 mq), di un polo biomedicale e di ricerca, in posizione attigua alla Facoltà di Medicina della Università di Salerno, che sarà l’ unico nel Mezzogiorno d’Italia. I lavori per la realizzazione della infrastruttura, finanziati interamente dalla Regione Campania, e il successivo insediamento biomedicale cambiano di fatto il volto della città. La nuova arteria stradale, 1.300 metri a doppio senso di circolazione, penetra nella Facoltà di Medicina collegando via Allende e largo Tre Pizzi con via Fondo Pagano a pochi metri dal comune di Fisciano. Pista ciclabile, cunicolo sotterraneo per la sistemazione dei sottoservizi, area parcheggio di 80 auto e 15 moto, 70 punti luce led, attraversamenti pedonali illuminati, aree a verde in parte videosorvegliate per 5.000 mq e un giardino uliveto. 

Foto -124

La curiosità

L’ingresso e il viale principale dell’opera sono intitolati a Trotula de Ruggiero, donna emblema della Scuola Medica Salernitana, in omaggio alla “nostra” rinomata Accademia Medica, la prima dell’Occidente. Il logo artistico dedicato a Trotula che orna la rotatoria d’ingresso è stato realizzato dall’artista Dino Vincenzo Patroni. I viali dell’intera area saranno alberati, per ragioni tecniche, all’atto dell’assegnazione dei lotti per l’implementazione delle attività. Costo totale dell’opera 7.085.000 euro. L’insediamento dei circa cinquanta hub biomedicali e di ricerca, da ora possibile, prevede un investimento complessivo di oltre 380 milioni di euro. Proprio all’idea progettuale e realizzativa abbiamo con discrezione ma alacremente lavorato negli ultimi quindici mesi rendendo ora maturi i tempi per l’emissione del bando di affidamento dei lotti di insediamento. 

Foto 1-172

Il commento

Soddisfatto il sindaco Gianfranco Valiante: "Un’opera strategica di primaria importanza, destinata a cambiare la vita della città. Un grazie al Magnifico Rettore della Università di Salerno prof. Vincenzo Loia per la straordinaria vicinanza e condivisione, grazie a “Felco” la impresa realizzatrice dell’opera e grazie ai nostri Funzionari comunali - arch. Alfonso Landi, ing. Maurizio De Simone, arch. Fiorenzo Manzo - che hanno seguito con perizia e passione il corso dei lavori. Un ringraziamento davvero speciale alla Regione Campania, in persona del Presidente Vincenzo De Luca, che ha interamente sostenuto il costo dell’opera e ha condiviso, sostenendoci sempre, idea progettuale e realizzazione dell’opera. Un giorno straordinariamente felice per Baronissi, per la mia Amministrazione, per la Università di Salerno e per la intera provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baronissi, inaugurata la grande infrastruttura della "Città della Medicina"

SalernoToday è in caricamento