Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Baronissi, turbativa d'asta e abuso d'ufficio su progetto scolastico: tutti prosciolti

Tra gli imputati c'erano l'ex assessore e oggi consigliere di opposizione Luca Galdi, il sindaco Gianfranco Valiante, un gruppo di tecnici esterni ed uno comunale

Inchiesta sulla scuola di Sava, il fatto non sussiste. Così il gup del tribunale di Nocera Inferiore ha dichiarato il non luogo a procedere sull'indagine relativa al progetto di ricostruzione della scuola primaria "Santa Maria delle Grazie" di Sava, a Baronissi. Le accuse erano di abuso d'ufficio e turbativa d'asta

Il fatto

Tra gli imputati c'erano l'ex assessore e oggi consigliere di opposizione Luca Galdi, il sindaco Gianfranco Valiante, un gruppo di tecnici esterni ed uno comunale. I fatti risalgono alla fine del 2017 e inizio 2018, quando fu affidato a tre tecnici eesterni l'incarico di redigere il progetto per la messa in sicurezza dell'edificio che ospitava la scuola primaria di Sava. Nel mirino dell'accusa finì la circostanza presunta di un'assenza di evidenza pubblica per il procedimento. Ora la decisione del gup, che ha di fatto chiuso la vicenda

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baronissi, turbativa d'asta e abuso d'ufficio su progetto scolastico: tutti prosciolti

SalernoToday è in caricamento