Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Baronissi

Baronissi, la sindaca Anna Petta scrive all'Asl per la carenza dei medici di base

La sindaca ha chiesto un incontro Istituzionale per discutere dettagliatamente delle problematiche in questione e "trovare insieme soluzioni concrete ed efficaci"

Mancanza di medici di famiglia sul territorio al centro della lettera inviata all'Asl dalla sindaca di Baronissi, Anna Petta. Nella missiva è stato messo in evidenza un preoccupante calo del numero di medici di medicina generale. 

La nota

“Questa mattina - afferma Petta - è stata inviata una missiva al Direttore Generale dell'ASL Salerno e al Direttore del Distretto Sanitario 67 di Mercato San Severino per richiamare l'attenzione sui gravi disagi che i residenti del nostro comune stanno affrontando a causa della significativa carenza di medici di base. La situazione richiede un intervento immediato e risolutivo. Nel gennaio scorso, due medici di base sono andati in pensione, e a breve altri tre seguiranno lo stesso percorso. Questa riduzione drastica del personale medico crea un vuoto insostenibile nella rete di assistenza sanitaria di base. I pochi medici che rimarranno in servizio non saranno in grado di accogliere tutti i pazienti, costringendo molti residenti a rivolgersi a strutture fuori comune. Questa prospettiva non solo aumenta il disagio per i nostri cittadini, ma può compromettere gravemente la loro salute e il loro benessere. Di fronte a questa carenza di un servizio sanitario essenziale, l'Amministrazione Comunale di Baronissi ha rivolto richiesta all'Asl  affinché sia fatta chiarezza sulla situazione e si adottino le necessarie misure per garantire che ogni cittadino possa ricevere l'adeguata assistenza sanitaria. La sollecitudine nell'affrontare questo problema è fondamentale per assicurare il benessere e la salute della comunità di Baronissi e garantire un accesso equo e tempestivo alle cure mediche per tutti i suoi abitanti. Il medico di famiglia rappresenta il primo e fondamentale baluardo del Servizio Sanitario Nazionale. È colui che garantisce una sanità di prossimità, un supporto immediato e continuo per la popolazione. La mancanza di medici di base, se non affrontata prontamente, rischia di trasformarsi in una vera e propria emergenza sanitaria per la nostra comunità. Si invita pertanto la ASL a considerare con la massima urgenza l'avvicendamento dei medici che andranno in pensione. È fondamentale che queste posizioni vengano sostituite quanto prima per evitare un collasso del sistema sanitario locale. Non possiamo permettere che i nostri cittadini rimangano senza l'assistenza medica di cui hanno bisogno e a cui hanno diritto”. prosegue il Neo Sindaco Petta. Inoltre, si ritiene indispensabile organizzare un incontro istituzionale al più presto per discutere dettagliatamente di queste problematiche e trovare insieme soluzioni concrete ed efficaci. L'amministrazione comunale è pronta a collaborare attivamente con la ASL per garantire il miglior servizio possibile ai nostri cittadini. Confidando nella sensibilità e nell'impegno delle autorità competenti, si resta in attesa di un riscontro per fissare l'incontro e discutere delle misure immediate da adottare. Si assicura sin d'ora piena disponibilità e collaborazione per ogni iniziativa necessaria a risolvere le criticità rappresentate”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baronissi, la sindaca Anna Petta scrive all'Asl per la carenza dei medici di base
SalernoToday è in caricamento