Picchiava e minacciava di morte la nonna per avere la sua pensione

Secondo l'indagine della procura di Nocera Inferiore, la ragazza, raggiunta da richiesta di processo con rito immediato, aspettava i giorni nei quali la nonna ritirava la pensione, per poi pretenderla per se

«Ti picchio a sangue come ho fatto con tuo fratello, ti aspetto fuori dalla Posta e ti lascio per terra». Con queste parole A.L. , 33 ora imputata, minacciava la nonna anziana. La donna finisce a processo per maltrattamenti ed estorsione nei confronti dell’anziana, vittima delle pretese violente della ragazza.

La violenza

Secondo l'indagine della procura di Nocera Inferiore, la ragazza, raggiunta da richiesta di processo con rito immediato, aspettava i giorni nei quali la nonna ritirava la pensione, per poi pretenderla per se. L'anziana veniva, oltre che minacciata, anche picchiata sulle braccia e offesa in continuazione. «Cerca di trovare i soldi entro stasera, altrimenti fai i conti con me», minacciava la nipote. In un'occasione, arrivò persino a recarsi in ospedale, al Ruggi di Salerno, per minacciarla di nuovo. L'anziana era ricoverata, ma fu nuovamente destinataria di minacce per i soldi: «Ti picchio a sangue», ripeteva la nipote, che viveva con la vittima nella stessa casa. Il 17 luglio scorso, secondo il capo d'imputazione, la ragazza chiuse la nonna fuori casa, costringendola a chiedere di dormire altrove, da un'altra nipote. Le vessazioni avrebbero avuto un prosieguo lungo, fino alla misura di divieto di avvicinamento alla persona offesa, ottenuta dopo denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento