rotate-mobile
Cronaca Baronissi

Sparò contro l'amico con un fucile, condannato anche in Appello

L’incontro tra i due avvenne a Baronissi. L'imputato aveva poi ammesso ai carabinieri di aver sparato, dopo essere fuggito con l'auto

Sparò contro l'amico con un fucile, convinto che avesse "molestato" la fidanzata (circostanza che restò senza riscontro). Resta la condanna anche in Appello per un 24enne salernitano, per quanto commesso il 27 febbraio 2022 a Baronissi. La pena decisa in primo grado (3 anni e 8 mesi) avrà una riduzione di un sesto, secondo la legge Cartabia, dopo la rinuncia dei motivi da parte della difesa.

La storia

L'accusa era di lesioni gravi. La vittima restò ferita ad una gamba. I due si sarebbero dati appuntamento il giorno precedente. L'imputato sparò non appena il 18enne uscì dall'auto. L’incontro tra i due avvenne a Baronissi. L'imputato aveva poi ammesso ai carabinieri di aver sparato, dopo essere fuggito con l'auto. Fece poi ritrovare il veicolo che aveva utilizzato, così come l'arma, che recuperò in una zona di montagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò contro l'amico con un fucile, condannato anche in Appello

SalernoToday è in caricamento