Sasso contro auto di un anziano, due paganesi a processo per la truffa dello specchietto

Gli imputati sono di Pagani. Dopo aver simulato il danno, i due pretesero soldi dall'uomo.

Lanciano una pietra sull'auto, la fanno fermare e poi denunciano un danno in realtà mai subito. Per la classica truffa dello specchietto vanno a processo L.B. e G.B. , imputati per un tentativo di truffa ai danni di un 75enne a Baronissi. "Non creare burocrazia" spiegarono i due alla vittima, alla guida di una Lancia Ypsilon, dopo aver causato un forte rumore colpendo in pieno la carrozzeria per simulare un urto

Il fatto

I due sono attesi dal processo dinanzi al giudice monocratico di Nocera Inferiore. Gli imputati sono di Pagani. Dopo aver simulato il danno, i due pretesero soldi dall'uomo. Nel tentativo di sorpassare l'anziano - secondo la versione dei due - il primo aveva toccato la loro macchina. La vittima però si oppose al pagamento di quel denaro, chiamando i carabinieri, oltre che a contattare l'assicurazione. Il processo per entrambi partirà il prossimo 17 settembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento