"Dammi i soldi", prova a strangolare la zia: arrestata 40enne a Battipaglia

A dare l’allarme è stata la vittima, che ha prontamente allertato i carabinieri, i quali hanno rintracciato la 40enne mentre si trovava ancora davanti all’abitazione della parente

Momenti di tensione, oggi, a Battipaglia, dove una donna di 40 anni ha aggredito la zia con calci e pugni, tentando anche di strangolarla, per rubarle la borsa con all’interno 70 euro. A dare l’allarme è stata la vittima, che ha prontamente allertato i carabinieri, i quali hanno rintracciato la 40enne mentre si trovava ancora davanti all’abitazione della parente.

L'arresto

Dopo l’identificazione è stata tratta in arresto, mentre la zia è stata trasportata all’ospedale “Santa Maria della Speranza” per la medicazione delle ferite. Sequestrato anche un tirapugni trovato in possesso della donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento