Bomba a Battipaglia, saranno evacuati 36 mila residenti: strade chiuse e stop ai treni

Le operazioni saranno svolte dagli Artificieri dell’Esercito Italiano-21esimo Reggimento Guastatori di Caserta: avranno inizio quando sarà completata l’evacuazione della popolazione e si potrarranno per 8/12 ore

La città di Battipaglia

Disagi in vista per residenti, automobilisti e pendolari nella Piana del Sele. Domenica 8 settembre, infatti, si svolgeranno le operazioni di bonifica della “bomba d’aereo” risalente alla seconda guerra mondiale rinvenuta in un terreno agricolo a Battipaglia. Le operazioni saranno svolte dagli Artificieri dell’Esercito Italiano-21esimo Reggimento Guastatori di Caserta: avranno inizio quando sarà completata l’evacuazione della popolazione e si potrarranno per 8/12 ore.

Il Piano

L’evacuazione riguarderà 36 mila cittadini, residenti nel raggio di 1,600 metri dal punto di rinvenimento e inizierà alle 5 del mattino per agevolare le operazioni dei militari e fare in modo che i cittadini possano rientrare il prima possibile nelle loro abitazioni. Oltre alla popolazione saranno evacuati l’ospedale “Santa Maria della Speranza”, le sedi di Commissariato di Polizia di Stato, il Comando Compagnia Carabinieri e Nucleo Operativo Guardia di Finanza, Municipio e Comando Polizia Locale.

Il dispositivo

Inoltre saranno interrotte la circolazione sull’Autostrada del Mediterraneo e sulla statale “Tirrena Inferiore” e la circolazione ferroviaria (linea Salerno-Reggio Calabria e linea Battipaglia-Potenza-Metaponto). Anche l’erogazione dei servizi essenziali, in particolare energia elettrica, gas, linee telefoniche fisse e mobili, verrà sospesa. La Prefettura di Salerno, d’intesa con il Genio Militare, coordinerà la gestione dell’evento attraverso il “Centro di Coordinamento Soccorsi”. Martedì 27 agosto si terrà una prima riunione a Palazzo di Governo sul piano di evacuazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

Torna su
SalernoToday è in caricamento