rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Battipaglia

Claudio Mandia, la famiglia conferma: "Si è suicidato dopo tre giorni in isolamento punitivo"

La nota diffusa dallo studio legale dei familiari del 18enne, trovato morto negli Stati Uniti: "Spinto al suicidio dalle misure primitive della Ef Academy"

Dopo le indiscrezioni delle ultime ore, arriva la conferma: si sta seguendo la pista del suicidio per fare luce sulla morte di Claudio Mandia, lo studente di Battipaglia trovato morto negli Stati Uniti d’America. 

Le accuse contro l’Accademia

In una nota, George Bochetto, legale dello studio Bochetto&Lentz che difende la famiglia Mandia, spiega: "Claudio era una persona e uno studente meraviglioso e non vedeva l'ora che la sua famiglia arrivasse a New York dall'Italia per festeggiare il suo 18esimo compleanno". Il giovane battipagliese – continua il legale – “è stato sottoposto per giorni all'isolamento dai funzionari della scuola EF Academy come "punizione" per il compito in classe. Che un istituto sottoponga uno dei suoi studenti a misure così primitive è inimmaginabile per la famiglia Mandia" la quale ritiene che questo comportamento abbia "direttamente causato" la volontà di Claudio di "togliersi la vita mentre era solo e incustodito in isolamento per più di tre giorni". 

Il dolore dei familiari 

La famiglia ha in programma ulteriori azioni, ma preferirebbe "non commentare ulteriormente" in questo momento quanto accaduto a Claudio. La famiglia si dice "grata per l'affetto e il sostegno di tutti gli amici e compagni di studio" di loro figlio. "La tragica notizia della sua morte - prosegue la nota - è ancora più dolorosa per le circostanze in cui Claudio ha trascorso i suoi ultimi giorni" di vita. I Mandia chiedono il "rispetto della loro privacy" in particolare in vista delle fasi di trasporto della salma di Claudio in Italia per i funerali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Mandia, la famiglia conferma: "Si è suicidato dopo tre giorni in isolamento punitivo"

SalernoToday è in caricamento