“Battipaglia va inserita tra le aree di crisi”: la nota della Cisl

Il sindacato condivide l'iniziativa di Cecilia Francese di convocare un tavolo tecnico per inserire la Piana del Sele tra le aree di crisi non complesse della Campania

Matteo Buono, segretario generale Cisl Salerno - fotro archivio

La Cisl a sostegno della sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese. “Condividiamo l’iniziativa del primo cittadino di convocare un tavolo tecnico per chiedere l’inserimento della Piana del Sele tra le aree di crisi non complesse della regione Campania", scrive in una nota il segretario generale della Cisl di Salerno, Matteo Buono - Le cronache giornalistiche spesso raccontano le drammatiche vertenze che sono costretti ad affrontare tantissimi lavoratori, esposti al rischio di perdere il proprio posto di lavoro. Nelle zone industriali, la parola
occupazione è diventata una chimera e trovare un’azienda senza problemi è diventato un miraggio. Perciò è importante concretizzare
questa iniziativa, dove è necessario il sostegno della Regione Campania e di tutte le istituzioni locali“.

La Cisl non si limita al sotegno ma mette in campo anche altre strategie. "Non basta il tavolo tecnico - scrive il sindacato - ma bisogna anche dare seguito alla cosiddetta clausola sociale. Infatti, anche il nuovo codice degli appalti, recependo una direttiva europea, dà la possibilità di inserire nei documenti di gara una previsione contrattuale che imponga al datore di lavoro il rispetto di standard di protezione sociale avvalendosi dei lavoratori del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento