Cronaca

Forza Italia Battipaglia, Tucci si dimette da coordinatore e attacca i vertici

L'ex esponente berlusconiano: "Lascio perché questo di oggi non rappresenta più il mio partito e le mie idee, quello di Mara Carfagna, Gigi Casciello, Gaetano Amatruda e Lello Ciccone. Lotte intestine hanno lacerato i rapporti personali"

Enrico Tucci dice addio a Forza Italia. L’oramai ex coordinatore di Battipaglia del partito di Silvio Berlusconi ha deciso di prendere le distanze oltre 20 anni dalla sua adesione. “Libero Forza Italia e mi libero da Forza Italia.  Con questo spirito lascio un partito nel quale milito dal 1996 – prosegue Tucci – insieme agli amici di sempre Sicuranza, Capone, Martino e tanti altri. Lascio perché questo di oggi non rappresenta più il mio partito e le mie idee, quello di Mara Carfagna, Gigi Casciello, Gaetano Amatruda e Lello Ciccone. Lotte intestine hanno lacerato i rapporti personali ”.

La polemica 

Poi, la stoccata ai vertici di FI. “Dopo vent’anni – aggiunge Tucci – dobbiamo ancora attendere il diktat dell’onorevole Gasparri. Ho vergogna di questo partito, delle imposizioni dell’onorevole Fasano e di un consigliere comunale di Salerno che non ha mai dimostrato nulla in politica promettendo e pretendendo di determinare le scelte da effettuare a Battipaglia. Nessuno di loro potrà decidere le sorti della mia città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia Battipaglia, Tucci si dimette da coordinatore e attacca i vertici

SalernoToday è in caricamento