menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vicinanza

Vicinanza

Battipaglia, lavoratori senza stipendio alla "Irno Depositi": l'ira della Cisal

La denuncia del sindacalista Gigi Vicinanza: “Le controversie tra aziende e fornitori non devono pesare sulle maestranze. Si risolva subito la situazione”

Stipendi non pagati ai dipendenti per contrasti tra azienda e fornitori. Scoppia la vertenza alla “Irno Depositi” di Battipaglia, società impegnata nel settore della logistica. A denunciare la vicenda è Gigi Vicinanza della Cisal. “Abbiamo chiesto all'azienda e alla ditta fornitrice un incontro chiarificatore ma la convocazione è stata disattesa – spiega il sindacalista - Sono stupito come queste aziende intrattengono rapporti e relazioni industriali, oltre che sindacali, utilizzando metodi, a mio modo di vedere, ritorsivi tesi a sfuggire al confronto per l’espletamento della vertenza in atto. Le richieste pretenziose di entrambe le aziende non giovano ai lavoratori che sono creditori di stipendi maturati e non retribuiti a causa delle vostre liti e incomprensioni nel gestire un contratto d’appalto”.

Il caso

In questa situazione la Irno Depositi è impossibilitata a pagare i lavoratori a causa degli inadempimenti per il pagamento della fattura al fornitore per il lavoro svolto. “Se anche ci fossero problematiche economiche quali debiti o di crediti tra le aziende, tali problematiche vanno curate e sanate attraverso altri canali e non quelli ritorsivi nei confronti dei lavoratori. I dipendenti devono essere retribuiti a prescindere da qualsiasi problema, dall’azienda appaltatrice o dal committente, in questo caso responsabile in solido” conclude Vicinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento