menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca a Pontecagnano

De Luca a Pontecagnano

Battipaglia, De Luca: "Nessun nuovo impianto rifiuti, la litoranea sarà tra le più sviluppate d'Italia"

Il governatore della Campania arriva nell'ex stabilimento Treofan ed interviene su diverse tematiche, dall'ambiente ai rifiuti, dalla riqualificazione del litorale all'Alta Velocità. Poi incontra imprenditori a Pontecagnano

"Lo ripeto perché questa è una decisione presa formalmente, con atti deliberativi: abbiamo deciso che tra Battipaglia ed Eboli non debba essere insediato più nessun impianto di trattamento dei rifiuti, perché la zona è satura". Lo ha chiarito il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una visita allo stabilimento ex Treofan di Battipaglia . 

I rifiuti

"Io non ho problemi ideologici - ha aggiunto De Luca - ho fatto un impianto di compostaggio dieci anni fa a Salerno e non c'è neanche un'emissione in atmosfera, l'aria è pienamente respirabile. Qui abbiamo ancora un problema ad Eboli, abbiamo dato il finanziamento per fare tutti i lavori di ristrutturazione perché non dev'esserci nemmeno l'ombra di un'emissione di odori nell'atmosfera, come facciamo nel nostro impianto nella zona industriale di Salerno". 

La litoranea

Il litorale che va da Pontecagnano a Castellabate "dovrà diventare una zona turistica tra le più sviluppate d'Italia. Siamo impegnati - ha spiegato De Luca - in un grande progetto di riqualificazione ambientale: abbiamo avviato il masterplan della Piana del Sele, un progetto di riqualificazione urbanistica affidato a Stefano Boeri. Faremo una riqualificazione di tutto il litorale sud campano, da Pontecagnano, Battipaglia, Eboli, Capaccio, Agropoli fino a Castellabate: dovrà diventare una zona turistica tra le più sviluppate d'Italia". De Luca ha ricordato inoltre che "abbiamo fatto l'unificazione degli aeroporti di Napoli e Salerno. Ci auguriamo che finiscano i ricorsi e i controricorsi, e quando tra due anni e mezzo avremo la pista di quasi 3mila metri cambierà la faccia dell'apparato produttivo del territorio salernitano, perché un aeroporto è una rivoluzione. Abbiamo deciso anche di prolungare la metropolitana di Salerno fino all'aeroporto, a Battipaglia e ad Eboli, così con la metro sarà possibile collegarsi con l'alta velocità alla stazione di Salerno. Sono in atto programmi che veramente faranno una rivoluzione produttiva in questi territori", ha concluso De Luca. 

La tappa a Pontecagnano

Lo sviluppo territoriale delle imprese locali al centro dell'incontro fra gli imprenditori del territorio ed il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e promosso dagli imprenditori Sabato D'Amico e Giuseppe Bisogno. Soddisfatto il Presidente della Fondazione Picentia Bisogno: «Un incontro proficuo durante il quale abbiamo posto l'accento sull'importanza del rapporto con le istituzioni in un'ottica di crescita e di potenziamento del tessuto economico locale. Una Regione più vicina alle imprese può permettere loro di svilupparsi e di diventare più forti e competitive sul piano nazionale ed internazionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento